Japanese Ero Gro & Pinku Eiga 1956 – 1979


Tra i numerosi e curatissimi volumi della Glittering Images fa bella mostra di sé questo Japanese Ero Gro & Pinku Eiga. La Glittering Images editava volumi cartonati dedicati al cinema e cultura visiva di genere; libri di pregio dedicati a temi come il western all’italiana o come quelli classificati sotto i paletti del “Bizarre Sinema!” e che includevano (oltre al testo in questione) scritti del calibro di Sexploitation Filmmakers, Horror all’Italiana, Cultish Shocking Horrors e una monografia di Jess Franco.

Sempre loro dietro a volumi di illustrazioni “per sofisticati collezionisti dell’inusuale” (cineromanzi, Magnus, e altre delizie).
E stavolta la ricerca di “wildest, sexiest, weirdest, sleaziest films” finisce nello sprofondare in un genere -o meglio- in un pozzo di generi di origine giapponese che tanto hanno bruciato e vivacizzato il cinema locale con il loro furore, libertà e spesso rilevanza qualitativa.
Tocca quindi al cinema che va dal 1956 al 1979 ovvero tutto quello che è stato il meglio del pink eiga, roman porno, eroduction, pinky violence, dei futuri grandi autori che esordivano in film erotici da due lire, di starlette indimenticabili e nomi da incidere a fuoco nella storia del cinema come quello di Seijun Suzuki che pregia il volume con un suo contributo testuale (in testa invece quello del “king of cult” Teruo Ishii).
110 pagine bilingue (italiano e inglese) sature di passione cinefila, pregiata da un robustissimo apparato iconografico a colori e in bianco e nero di ottima qualità, in cui si fanno notare tanti poster cinematografici improbabili di vecchie edizioni italiane di film giapponesi del genere.
La parte testuale è competente e preziosa e l’unico limite è la titolazione dei film spesso di traduzione diretta e quindi diversa da quella di edizioni occidentali di film editi dopo l’uscita del libro, il che necessita a volte un confronto e un controllo incrociato.
Nomi come Nobuo Nakagawa, Ko Nakahira, Koji Wakamatsu, Mako Midori, Naomi Tani, Ayako Wakao e titoli dalla Daiei, Nikkatsu, Shintoho, Toei; un fiume di informazioni rare e preziose.
“For adults only”.

Salva

Salva

Salva

Salva

CONDIVIDI: