Tsui Hark – Hong Kong New Wave, Film Director, Film Producer, Ho Chi Minh City


tsuiVerso la fine del primo decennio del nuovo secolo si è diffusa negli Stati Uniti una infausta moda “letteraria”, ovvero quella di “scrivere” libri tematici facendo un copia e incolla dichiarato e fedele dagli articoli presenti dentro wikipedia, l’enciclopedia digitale libera. Per poi magari pubblicarli in forma cartacea. A prezzi non propriamente popolari poi visto l’esile lavoro messo in atto. Ora l’aggravante, come in questo caso, non è (solo) l’atto in sé, personalmente abbastanza ributtante, quanto la probabile totale estraneità degli autori all’argomento trattato. Non si spiegherebbe altrimenti il perché dell’indice e dei contenuti del testo. Infatti se andiamo ad analizzare lo scritto noteremo un capitolo dedicati a Tsui Hark per un totale di circa 6 pagine, due dedicate alla new wave e poi grazie ai link evidentemente scelti a caso dagli autori un’ottantina di pagine relative ad argomenti di totale disinteresse tipo “la farmacia” (forse perché i genitori di Tsui erano farmacisti e da qui il link automatico), “Università di Austin, Texas” (frequentata dal regista), “città di Saigon”, “regia”, “produzione” e così via ma trattati in maniera totalmente estranea al titolo del libro, totalmente generica. Si risvegliano verso la fine con una decine di pagine dedicate a A Better Tomorrow e a Ching Siu-tung e poi di nuovo si deraglia con “il cinema degli Stati Uniti”, “cinema d’azione” e “Van Damme”. Roba davvero da non crederci. E non è l’unico testo, se cercate su Amazon troverete numerose collane di saggetti costruiti in questo modo. Se cercate quindi un libro su Tsui Hark, non fatevi ingannare dal titolo e cercate bene nella zona “biblioteca” di Asian Feast.

 

CONDIVIDI: