Christmas Rose

Voto dell'autore: 2/5
Voto degli utenti InguardabileSufficienteConsigliatoOttimoImperdibile [3,00/5: 1 voti]

Per l’esordio alla regia di Charlie Yeung Choi-Nei si scomoda nientemeno che il maestro Tsui Hark per curarne la produzione, lui che precedentemente aveva donato all’attrice alcuni dei ruoli più memorabili della propria carriera in classici del calibro di Seven Swords, The Lovers e Love in the Time of Twilight.
E sarà stata forse la mano del produttore a tirare fuori una pletora di attrici brave, belle e carismatiche come Kwai Lun-Mei (già presente in altri film di Tsui come All about Women e Flying Swords of Dragon Gate), Qin Hai-Lu (Love Battlefield) e la veterana Pat Ha Man-Jik (Nomad).

Kwai Lun-Mei interpreta una insegnante di piano costretta sulla sedia a rotelle. La ragazza accusa un medico interpretato da Chang Chen di aver tentato un abuso sessuale su di lei. A difendere la ragazza in tribunale un avvocato interpretato da Aaron Kwok Fu-Sing. Le storie di tutti i personaggi si sviluppano e intrecciano rivelando retroscena spesso bagnati di languido melodramma.

Lascia ben poco il film seppur robusto e intenso, e quasi mai si nota la mano del produttore a differenza di tante produzioni del passato in cui la mano di Tsui soverchiava spesso quella dello stesso regista. Quello che rimane più in mente sono le ottime e a tratti straordinarie performance degli attori, che diretti da una collega offrono delle prove monumentali.

PS: Un’osservazione buffa; abbiamo notato il fatto che l’attrice Kwai Lun-Mei interpretasse un ruolo simile in un altro esordio, quello alla regia di Jay Chou, The Secret. E che la stessa Qin Hai-Lu recitava nel film The Piano in a Factory. Certo, tutti casi (s)legati allo strumento musicale, che ci procurano un timido sorriso dovuto alla coincidenza.

CONDIVIDI: