Cromartie High – The Movie

Voto dell'autore: 3/5
Voto degli utenti InguardabileSufficienteConsigliatoOttimoImperdibile [2,67/5: 3 voti]

Cromartie High The MovieLa Cromartie High School è la peggior scuola di tutta Tokyo, fin dal 1920 raccoglie i peggiori studenti e la peggiore feccia o così si dice e per ben 6 volte nel corso degli anni venne distrutta dai motivi più disparati ma poi sempre ricostruita. Il nostro protagonista è Kamiyama, il tipico ragazzo sfigatello e un po’ secchione e che si ritroverà suo malgrado invischiato a iscriversi a questa scuola. Ma scoprirà ben presto di trovarsi in una scuola dove non vi è traccia di professori o di vere lezioni ma è governata dalla completa anarchia, brutti ceffi, bande di teppisti ma non solo, anche da personaggi ben più bizzarri, come un gorilla (nel senso della specie animale) gigante, un palestrato che si crede Freddie Mercury, tizi mascherati da wrestler messicani e pure un robottone metallico parlante. Ma tutto questo non sembra turbare gli altri studenti tranne Kamiyama deciso a voler cambiare le sorti disastrate della scuola e risvegliare tutti, usando come armi la sua intelligenza e astuzia.

Questa la trama e la premessa principale se questo fosse il solito film giovanile, fatto di fratellanze, di botte e di problemi adolescenziali ma chiaramente non ci troviamo davanti a tutto questo; così i protagonisti e la scuola servono solo da sfondo e pretesto per dare vita a sketch comici dalla durata variabile, in sequenza e senza soluzione di continuità ma dalle trovate a volte davvero divertenti e assurde. Tanto assurde che non ci si pone nemmeno il problema dei limiti evidenti di budget che danno un aria ancora più demenziale e bizzarra al tutto, come questi improbabili studenti che dovrebbero avere sui sedici anni e che invece sono impersonati quasi tutti da over 30 o un robot realizzato con due lattine e del nastro isolante o un costume da gorilla noleggiato nel più economico dei negozi di costumi. Lo stile comico per intenderci è quello dei Monty Python o di quel Getting Any? di Kitano Takeshi che fece storcere il naso a tanti, un umorismo di cui noi non siamo molto abituati ma regalerà anche in questo caso sicuramente qualche risata, soprattutto in una seconda parte di maggior respiro e ispirata, con l’entrata di una coppia di gorilla alieni pronti a invadere e colonizzare la terra. Non mancheranno nemmeno le parodie o citazioni anche piuttosto riconoscibili, dai kaiju eiga del passato ai gong-fu pian cinesi (come The 36th Chamber of Shaolin)  fino ad arrivare a prendere in giro un icona horror americana come L’esorcista.
Tratto da un fortunato manga (inedito da noi) di Nonaka Eiji trasportato poi anche in anime, diventato molto popolare soprattutto in America, il film può essere considerato non solo una raccolta di alcuni degli sketch più riusciti del manga ma prende anche una deriva tutta sua quasi da renderlo un episodio aggiuntivo alla serie di origine. Il regista Yamaguchi Yudai, dopo aver esordito alla regia con Battlefield Baseball (che ha molti punti in comune con questo film, incluso un cameo del protagonista Sakaguchi Tak) e ancora prima co-sceneggiato Versus, compie con Cromartie High: The Movie un ulteriore passo avanti nella sua filmografia che lo porterà poi a virare sempre più nello splatter; dapprima con l’indipendente e ineguagliato Meatball Machine (co-diretto assieme a Yamamoto Jun’ichi) per poi approdare alla corte della Sushi Typhoon con Yakuza Weaponpassando, tra i due titoli, attraverso il bizzarro gotico Tamami – The Baby’s Curse.
In definitiva l’adattamento si può dire riuscito? Probabilmente si, vista la particolarità del soggetto di partenza e la non facile trasposizione in un lungometraggio. Il fan probabilmente lo apprezzerà maggiormente, ma se amate questo genere di follie che solo il Giappone sa regalarci non lasciatevelo scappare.

CONDIVIDI: