Face

Voto dell'autore: 3/5
Voto degli utenti InguardabileSufficienteConsigliatoOttimoImperdibile [2,33/5: 3 voti]

FaceUn ricostruttore di volti, la cui figlia è malata, deve ridare l’identità a una vittima partendo dal suo teschio, ma improvvisamente, strane apparizioni…

Spunto poco originale che, se curato meglio, avrebbe reso il film sicuramente più interessante, soprattutto per le relazioni che si intrecciano fra i protagonisti. Inoltre, come in parecchi horror sudcoreani del periodo (2 Sisters & co.), ci sono degli inserti horror (probabilmente utili a far rientrare il film nel genere e quindi ad aumentarne gli incassi) assolutamente gratuiti, fuori luogo, incoerenti e fin troppo fastidiosamente “sadakiani”, per quanto stilisticamente ineccepibili (e il regista è alla sua prova d’esordio). Ad esempio (attenzione: la prossima parte può rivelare parti della trama importanti all’interno dello sviluppo narrativo) che senso ha fare continuamente ricorso al lato spettrale-pauroso della protagonista, quando questa è già presente come un personaggio connotato in tutt’altro modo? Per giunta il fantasma fa irruzione spaventando il suo stesso “amato” per nessun motivo apparente, visto che questo la sta anche aiutando a ritrovare la sua identità. Soffre forse di sdoppiamento della personalità? Nell’Aldilà è questo il solo modo di divertirsi?

Una ghost story derivativa, sia nella trama sia a livello visivo, che avrebbe invece funzionato meglio come thriller/melò soprannaturale.

CONDIVIDI: