Horny House of Horror

Voto dell'autore: 2/5
Voto degli utenti InguardabileSufficienteConsigliatoOttimoImperdibile [1,50/5: 8 voti]

Fashion HellJun Tsugita, solitamente montatore e sceneggiatore è alla regia di questo Fashion Hell (aka Horny House of Horror) ennesimo v-cinema ero gore che segue la scia dei vari Sushi Typhoon inserendo come marchio riconoscibile del filone remunerativo su cui si adagia, sia l’attrice Asami che l’effettista attualmente più sulla cresta dell’onda e marchio di fabbrica inscindibile Yoshihiro Nishimura (e la sua casa di effetti speciali Y.K. Nishimura Eizô).
Tre ragazzi per un improvvisato addio al celibato vanno in un bordello all’apparenza particolarmente economico. Una caso umano li accoglie e serve loro tre adorabili pulzelle. In realtà le donne del luogo evirano i clienti seguendo gli ordini di un losco boss, e lo fanno in modalità particolarmente pittoresche e ultragore (si segnalano morsi e tagliole vaginali). La solita “pretty woman” decide di tradire e di fuggire con il timido promesso sposo non prima di ingaggiare un duello all’ultimo sangue con tutta la gang dell’”Horny House of Horror”. Una location, basso budget, timidi seni al vento, una tonnellata di sangue, una regia video televisiva per la solita solfa ormai risaputa; i fans di questo “nuovo” filone apprezzeranno e non resteranno delusi visto che ogni promessa e attesa è mantenuta e gratificata, d’altronde, per quanto possa valere a livello di “cinema”.
Regista ed effettista avevano già lavorato insieme alla gradevole serie The Ancient Dogoo Girls e va menzionato il fatto che ritroveremo l’attrice Saori Hara anche nel divertente Sex & Zen 3D.

CONDIVIDI: