Kazuo Umezu’s Horror Theather – Tale 5: Diet

Voto dell'autore: 3/5
Voto degli utenti InguardabileSufficienteConsigliatoOttimoImperdibile [3,00/5: 1 voti]

Viene chiamato Hiroshi Takahashi, lo sceneggiatore –tra l’altro- della saga di Ring e un regista, Tadafumi Ito, più pacato del solito, per dirigere l’episodio più classico e sobrio nello stile, dell’esalogia dedicata all’opera di Umezz. Il genere horror trascende la storia ma non evade mai dalle barre dorate del terrore tutto mentale tranne nel finale sanguigno. Lo stile si adagia alla storia aerea e placida spesso azzardando lungaggini oltre il lecito e l’ermetico intreccio non facilita la visione dell’episodio.

Una ragazza percepisce un senso di emarginazione latente da parte delle amiche e dei ragazzi e un giorno specchiandosi vede il suo corpo come mai l’ha visto, ossia con 50 chili in più. Cosa sta succedendo? E’ improvvisamente ingrassata? O c’è un qualche legame con la morte della bella e magra sorella?

Stiloso e pacato si propone come una versione ridotta di un classico prodotto da new J-horror ma, aimè, l’eccessiva ostentazione di questo desiderio arriva a penalizzare il video stesso. La perizia tecnica è evidente (a parte uno “spiegone” che si concede lo sceneggiatore) ma l’episodio scende di un paio di gradini rispetto alla media dei due precedenti.

 

CONDIVIDI: