Nightfall

Voto dell'autore: 2/5
Voto degli utenti InguardabileSufficienteConsigliatoOttimoImperdibile [2,50/5: 4 voti]

NightfallAvevano costruito una buona attesa su questo film tant’è che spot e backstage avevano invaso sia la Tv che gli schermi di tutte le stazioni e vagoni della metropolitana di Pechino in un tam tam continuo e martellante. Invece il nuovo thriller del regista di Murderer non convince e non funziona. La sua messa in scena è comunque a tratti maestosa e sofisticata, con un intro violento e muscolare tra le pareti di un carcere. Nulla o quasi da dire infatti sulla tecnica. E’ invece la sceneggiatura a quattro mani ad essere problematica e caotica, finanche eccessivamente cervellotica a fronte di un bassissimo soggetto narrato. E’ di nuovo il cinema di Hong Kong che nel momento che si è parzialmente normalizzato (dicesi anche occidentalizzato) ancora sottovaluta la sceneggiatura, elemento fondamentale e fondante di un film realizzato in questo modo. In passato era la foga e la furia della messa in scena e dell’aspetto visivo a spingere avanti con forza tutta la partitura filmica in un esperimento-cinema unico e irripetibile al mondo. Purtroppo oggi invece non funziona più così. E i vari twist, svolte narrative, epifanie a sorpresa risultano quasi risibili più che coinvolgenti. L’attesa e sbandierata sequenza action nel gabbiotto della funicolare per Lantau, in movimento e sospeso sul vuoto, è concettualmente interessante e anche emozionante ma mangiata dagli effetti digitali che ne spengono in larga parte l’intensità emotiva.
Nick Cheung (The Beast Stalker) per il ruolo si è allenato per mesi, è dimagrito sensibilmente e ha dovuto imporsi un fisico tonico e scolpito adatto al ruolo, penalizzato inoltre da mutismo, allenamento pressante che l’ha portato ai limiti della depressione sul set di un nuovo film dei Pang Brothers girato quasi contemporaneamente.
E poi Simon Yam (PTU),  Michael Wong (Thunderbolt) e Gordon Liu Chia-Hui (The 36th Chamber of Shaolin); grandi attori che fanno di tutto per tenere in piedi questa fusione di mistero, passione, azione, sesso, violenza con un’aroma laterale di OldBoy come ha insinuato qualcuno in rete. Purtroppo mediamente invano.

CONDIVIDI: