Sex Kung Fu

Voto dell'autore: 1/5
Voto degli utenti InguardabileSufficienteConsigliatoOttimoImperdibile [2,67/5: 6 voti]

Sex Kung FuL’ultimo film di Stephen Chow, Kung Fu Hustle ha avuto diverse ripercussioni all’interno del mercato hongkonghese, influenzando parzialmente alcune produzioni locali. Sinceramente ci auguriamo anche che incentivi la produzione di cinema marziale proposto in un ben determinato modo e visti alcuni film in arrivo le speranze potrebbero essere ben riposte. Comunque dopo aver stracciato ogni record di incassi capita di trovare riflessi di Kung Fu Hustle nei posti più improbabili. In TV sono più di una le pubblicità che pescano dal film, soprattutto sfruttando la componente marziale nel rapporto coniugale, mentre altre utilizzano proprio gli stessi attori (ci è capitato di vedere lo stesso Yuen Wah pubblicizzare un centro di massaggi).
Nel frattempo nei negozi è sbucato questo strano Sex Kung Fu che stando alla cover dovrebbe essere una versione erotica parodistica del film di Stephen Chow (stesso font e logo e ragazzina in costume nella posa atletica su sfondo bianco).
Come in occidente anche ad Hong Kong si fanno parodie pornografiche o erotiche su titoli cinematografici più o meno noti. Ci è capitato di vedere un film a luci rosse intitolato You Fuck, I Shoot, chiara parodia del ben più noto (ma ugualmente indipendente) You Shoot, I Shoot di Edmond Pang.
Ed è quindi con un minimo di speranza di divertimento che inseriamo nel lettore questo Sex Kung Fu, con la consapevolezza di aver amato a dismisura il film di Chow e nella speranza di farci almeno due risate. Errore. Non comprate nemmeno per errore un film del genere, non scaricatelo nemmeno. Trattasi di un porno mezzo pixelizzato e mezzo no, realizzato in modo sgraziato e approssimativo (ottica sporca, assenza di regia e di idee). Una ragazza all’inizio si fascia le mani in modo imbranato e tira due pugni all’aria sghignazzando. Più avanti farà la stessa cosa davanti ad un ragazzo che scuote il capo. Fine. Di Kung Fu Hustle non c’è nulla.

Trama: Una ragazza si tocca. Arriva un ragazzo e la lecca. I due fanno l’amore. Fine.

Allieta il DVD una lunga sequenza bonus composta di segmenti infiniti e brevi di decine di altri pornazzi orientali, coronati dalle più brutte transizioni digitali della storia del rock’n’roll e perennemente ripresi con l’ottica della macchina da presa sporca. Un filmaccio (film???) di cui esiste addirittura un sequel. Evitatelo con tutte le forze.

CONDIVIDI: