The Performers

Voto dell'autore: 3/5
Voto degli utenti InguardabileSufficienteConsigliatoOttimoImperdibile [0,00/5: 0 voti]

Misori Hibari Mori Shinichi no Hana to Namida to HonoMisora Hibari, la più grande diva della canzone popolare del cinema giapponese del dopoguerra era in declino, ormai al termine della propria carriera. The Performers è un omaggio a lei, a un’attrice e cantante che ha segnato un’epoca. Siamo nel 1970, e Misora è alla sua ultima apparizione.

Qui interpreta il ruolo di un’insegnante in una scuola di danza tradizionale, che è costretta dal padre ad assumerne la direzione. La donna è combattuta tra il suo dovere e la sua sottomissione al padre e la sua storia d’amore con un cantante squattrinato, ma con una voce bellissima, che si appoggia a lei per entrare nel mondo dello spettacolo, compromessa anche dai suoi ambigui sentimenti nei riguardi di un jazzista (che però ha lasciato) e dalla differenza di età ed esperienza rispetto al ragazzo. Ancora il conflitto tra “giri” e “ninjo”, tra obblighi nei confronti della società e della famiglia, e i propri desideri profondi di individuo. Ancora una straordinaria protagonista femminile, una donna matura, decisa, energica, che decide di sacrificare la sua felicità per portare a termine il compito che le è stato affidato. Ancora una storia d’amore che non si realizza pienamente. Il film è melenso, stereotipato, piatto, ma il personaggio di Hibari ricalca i fiammeggianti melò alla Douglas Sirk degli anni Sessanta. Se avesse alle spalle dei comprimari all’altezza e degli ostacoli meno scontati e triti, forse sarebbe diventato, coi dovuti distinguo di budget, un lavoro notevole. Ma non dobbiamo dimenticare che stiamo parlando di cinema che non ha a disposizione enormi risorse finanziarie e che comunque ci muoviamo nell’ambito di un genere e di una cultura molto ben definiti nelle loro caratteristiche, che quindi si rivolgono anche a un pubblico che ha una sua fisionomia ben precisa e che si riconosce in determinati schemi.

Per la star non c’era miglior modo di congedarsi.

CONDIVIDI: