Tokyo Cinderella Girl

Voto dell'autore: 3/5
Voto degli utenti InguardabileSufficienteConsigliatoOttimoImperdibile [0,00/5: 0 voti]

Cinderella GirlTokyo Cinderella Girl è riassunto in due nomi; interpretato da Yukimura Izumi e realizzato da Inoue Umetsugu.

La trama è abbastanza scontata, una ragazza senza genitori si fa assumere da un prestigiatore per assisterlo nei suoi numeri. Durante una notte di pioggia, affamati e fradici penetrano in una villa in cui si è riunita una band per provare uno spettacolo. Verranno scoperti e il facoltoso proprietario, anziano e malato si affezionerà alla ragazza, che andrà a vivere con lui. Il prestigiatore, anche lui molto legato alla giovane, non perde occasione di chiedere soldi, ma alla fine rinuncerà a truffare il vecchio riccone. L’ultima parte molto lunga è dedicata allo spettacolo, che il mago e la giovane cantante metteranno in scena assieme alla band.

Il film è decisamente interessante, ripropone con mestiere gli stilemi del musical hollywoodiano e si fa seguire piacevolmente fino alla parte conclusiva, quella prettamente musicale, decisamente lunga.
Narrativamente si distingue nettamente in diverse sezioni: la prima, la più divertente e comica, è quella con la scoperta della ragazza da parte del mago squattrinato e la lunga festa con gli altri senzatetto in cui vengono scoperti; la seconda -la più corposa e avvincente- con i dubbi e le esitazioni della giovane che non vuole abbandonare il vecchio mentore e nemmeno il prestigiatore che le chiede continuamente soldi è la più melodrammatica, la più ricca di eventi e fiabesca. Infine, chiude quella canora e musicale, la meno riuscita nonostante la bravura della cantante e attrice. Purtroppo il film non riesce a fondere fino in fondo i diversi generi e i diversi toni, finendo per apparire un po’ noioso e melenso.

CONDIVIDI: